Vera Sharav, sopravvissuta all’olocausto

“Sono qui per trattare quel tema che ad altri non è concesso. Uno dei principali parallelismi era la totale collaborazione dell’istituzione medica. E ciò che sta accadendo ora è stato fortemente promosso ed agevolato dall’istituzione medica complice.”

“Nella Germania nazista le prime vittime di omicidio sanitario furono neonati bambini, poi disabili di ogni età e residenti delle case di cura. Nel 2020, i governi più ricchi del mondo hanno essenzialmente ucciso sanitariamente i residenti delle case di cura.”

“I non vaccinati vengono vilipesi come gli ebrei negli anni 30/40. Qual è la differenza? Solo il fatto che i vaccinati sono obbedienti. E questo è ciò su cui penso si debba davvero riflettere attentamente: essere obbedienti significa essere condotti al macello”

“Hanno rimosso l’Olocausto dalla prospettiva storica per renderlo intoccabile. Questo è un crimine. Perché altrimenti tutti voi riconoscereste i parallelismi che io sto riconoscendo, e che anche altri sopravvissuti all’Olocausto stanno riconoscendo.”